G7 a Torino.

27 luglio 2017 in Articoli

Siamo sicuri dell’utilità di un vertice come il #G7 ?

Analizziamo per esempio il flop del G7 di #Taormina: dopo due giornate risicate di lavori dei 7 capi di stati dei Paesi più industrializzati al mondo, protetti da uno spiegamento di 10000 forze dell’ordine è emerso solo un accordo di massima ( sconosciuti i termini concreti ovviamente) solo sulla lotta al terrorismo.

In realtà i macro temi erano 4: #Terrorismo,#Migranti, Protezionismo commerciale e l’accordo sul #clima di Parigi.

I risultati sono stati i seguenti:

Flop su #immigrazione, problema chiave per l’Italia.
Ad ogni paese sarà consentito decidere la propria politica di apertura e difesa dei confini per gestire il fenomeno migratori.
In poche parole si è aperta la strada alla possibilità di alzare i muri.

Flop sul #commercio:
Qualche timida apertura americana sul protezionismo commerciale ma posizione ferma e netta sul no all’accordo sul libero scambio Tpp.

Flop sul #Clima:
Sul clima, ancora più marcate le distanze fra i paesi, il presidente americano, avendo pudore di non dire un altro no, stavolta netto, si è inventato una ‘settimana per pensarci su’…

Il tutto per un costo di 37 MILIONI DI EURO offerti gentilmente dai contribuenti.

Analizzando i fatti crediamo come #portavoce dei cittadini Rivolesi, che Torino non debba ospitare il prossimo G7.

Da sempre ci battiamo perché non venga sprecato denaro pubblico, perché non si attuino grandi opere inutili, perché non si prendano decisioni che penalizzano alcune nazioni e privilegino altre.
Vogliamo difendere la democrazia dal basso, la condivisione, il made in italy, l’ambiente, vogliamo tutelare i lavoratori e incentivare il commercio sul nostro territorio.
Questi #summit sono solo vetrine e passerelle che non portano a nulla, nessuna decisione presa per il bene dei cittadini!
Non riteniamo che sia sufficiente a giustificare un Summit con tale uso di risorse la paventata ‘ opportunità per far conoscere le bellezze locali a mo di spot da tour operator con offerta all inclusive.

Con questa analisi diciamo con fermezza che il m5s Rivoli, gli attivisti del meet up e i sei portavoce eletti in Comune esprimono contrarietà ai summit come il G7 mentre sono favorevoli ad un incontro tra i paesi “ricchi” e quelli “poveri” per dialogare e confrontarsi su ambiente, rifiuti ed energie.

#M5SRivoli #Rivoli5Stelle #MeetUpRivoli

Rivoli: l’amministrazione scricchiola.

23 giugno 2017 in Comunicati Stampa

La notizia dell’avviso di garanzia all’assessore del Partito Democratico di Rivoli Franca Zoavo giunge dopo l’arresto del capogruppo dei Moderati e presidente della 1a commissione Francesco Massaro.

Per questo motivo ci preoccupa vista la gravità degli addebiti contestati .

Un avviso di garanzia non è indicazione di colpevolezza e noi non vogliamo entrare nelle vicende giudiziarie personali.

Ci corre peró l’obbligo politico di registrare di come la giunta esca indebolita proprio nel momento in cui la città ha bisogno di una guida forte e serena.

Si tratta della seconda “tegola” caduta sull’Amministrazione in carica; riteniamo che vada fatta chiarezza sull’intera vicenda, magari nella Commissione di Indagine che abbiamo proposto per il mese di settembre, così da avere un quadro della vicenda più chiaro.

Chiediamo, inoltre, che il Sindaco riferisca nel primo Consiglio comunale utile.

Il Movimento 5 Stelle e l’intera città di Rivoli si aspettano al più presto chiarezza sull’intera vicenda.

#Rivoli5Stelle #M5SRivoli #MeetUpRivoli

Consiglio Comunale.

20 giugno 2017 in Notizie

M5S RIVOLI: DEPOSITATA UNA DELIBERA DI INDIRIZZO PER LA COSTITUZIONE DI PARTE CIVILE IN CASO DI PROCEDIMENTI PENALI A CARICO DI AMMINISTRATORI COMUNALI, EX AMMINISTRATORI COMUNALI E/O DIPENDENTI DEL COMUNE DI RIVOLI
In occasione del Consiglio Comunale del 22.06.2017, il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle di Rivoli ha depositato una delibera di indirizzo che propone di impegnare il Sindaco e la Giunta a costituirsi parte civile ed esercitare azione civile finalizzata al risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali patiti e patiendi a causa e quale conseguenza dei fatti contestati in caso di procedimenti penali che vedano coinvolti Amministratori Comunali, ex Amministratori comunali, dipendenti comunali e/o ex dipendenti comunali per reati connessi nell’esercizio del proprio mandato elettorale e/o nell’esercizio della propria attività lavorativa nell’ambito dell’Ente, incluso il danno d’immagine, ai sensi degli articoli 76 e 74 c.p.p, a tutela dell’immagine del Comune di Rivoli e della res pubblica.

E’ stata, altresì, proposta che la tutela delle ragioni del Comune venga affidata all’Avvocatura interna, senza ulteriori oneri a carico dell’Ente.

#Rivoli5Stelle #MeetUpRivoli #M5SRivoli

Festa per il decennale del Meetup di Rivoli

20 giugno 2017 in Comunicati Stampa

-M5S Rivoli “10 anni in MoVimento tra attivismo, amicizia e politica sul territorio” –
Il Meet Up MoVimento 5 Stelle Rivoli è lieto di invitarvi il 30 giugno 2017 alle ore 19.30 alla festa del decennale dalla sua fondazione.

Sono passati 10 anni da quando siamo partiti come Amici di Beppe Grillo e vorremmo raccontarci in una serata dedicata all’attivismo e all’importanza di un cittadino che si attiva e l’impegno dei meet up sul territorio.

Diversi portavoce, sindaci e attivisti saranno con noi oltre a Roberto Fico fondatore del primo meet Up Napoli nonché ad Ivan Della Valle ed Alberto Moscarda, co-fondatori del Meet Up Rivoli.

Prenotazione obbligatoria entro il 26.06.2017 al numero 011.9594349 oppure via email staff@sciaba.it

Festa/Cena per festeggiare i 10 Anni del MeetUp di Rivoli

18 giugno 2017 in Notizie

TI ASPETTIAMO.

A Rivoli nasce la consulta giovanile: la proposta dei 5 Stelle.

31 maggio 2017 in Comunicati Stampa

RIVOLI – Il Movimento 5 Stelle ha depositato una delibera di indirizzo per la costituzione della Consulta Giovanile che verrà discussa e votata durante il Consiglio Comunale di mercoledì 31 maggio. “Proponiamo che il regolamento della Consulta venga stilato dalla 3° Commissione, che si occupa delle politiche giovanili, con l’obiettivo di coinvolgere tutte le forze politiche – dicono dal gruppo consiliare – affinchè la Consulta funzioni al meglio e porti il valore dei giovani al Consiglio Comunale e alla città. Tutte le Consulte dovrebbero funzionare a pieno regime ed essere espressione e motore del Consiglio Comunale. Non dimentichiamoci che proprio i giovani sono il futuro di Rivoli!”.

Rivoli: 1^ Commissione

29 maggio 2017 in Notizie

A seguito dell’arresto del Consigliere Francesco Massaro, ora abbiamo in consegna la Presidenza della 1^ Commissione Intersettoriale “Assetto ed uso del territorio”.
Vogliamo vederci chiaro sui lavori della commissione.

#Rivoli5Stelle #M5SRivoli #vediamocichiaro

Question time

27 maggio 2017 in Notizie

M5S RIVOLI: PRESENTATA DELIBERA PER IL QUESTION TIME DEL CITTADINO.

Il Question Time ha la finalità di consentire ai Cittadini di esporre domande (interrogazioni) inerenti questioni di pubblica utilità al Sindaco, ai componenti della Giunta Comunale, al Presidente del Consiglio, ai Presidenti delle Commissioni Consiliari, ciascuno per la propria competenza rispetto all’oggetto della richiesta secondo le modalità stabilite dal Regolamento.

La proposta di delibera formulata dal gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle verrà discussa e votata in occasione del prossimo consiglio comunale del 31.05.2017.

Rivoli5Stelle #M5SRivoli #MeetUpRivoli

Omofobia

17 maggio 2017 in Comunicati Stampa

POL:Omofobia
2017-05-17 16:17
Omofobia: M5s, da sempre contro le discriminazioni sessuali
TORINO
(ANSA) – TORINO, 17 MAG – “Il Movimento 5 Stelle è da sempre e a tutti i livelli contro le discriminazioni sull’orientamento sessuale”: lo rimarca la consigliera regionale Stefania Batzella (M5s), con alcuni altri amministratori pentastellati. “Oggi, per la giornata mondiale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia – afferma Batzella – ribadiamo che siamo stati e saremo sempre contro ogni forma di discriminazione e pregiudizio sull’orientamento sessuale in tutte le sedi, dal Parlamento alla Regione, dalla Città Metropolitana ai singoli Comuni”. “In Piemonte – aggiunge – ho presentato già nel 2014 una proposta di legge contro le discriminazioni dell’orientamento sessuale o dell’identità di genere e per la tutela delle convivenze affettive, che non ha trovato accoglimento in Consiglio. Ma alcune nostre proposte hanno avuto un seguito nella legge del 2016 che vieta ogni forma di discriminazione”. “Ci batteremo sempre per l’uguaglianza e per la libertà – conclude – perché possiamo essere liberi solo se tutti lo siamo”. (ANSA).

Diritti civili

17 maggio 2017 in Articoli, Notizie

Il 17 maggio del 1990
Una data importante per i #diritticivili.
Finalmente l’Organizzazione Mondiale della Sanità decide di non considerare più l’omosessualità una malattia mentale.
Per questo motivo il 17 maggio si celebra la Giornata internazionale contro l’#omofobia, la #bifobia e la #transfobia.

“La Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea proibisce la discriminazione basata dell’orientamento sessuale”
Le persone LGBTQI in tutto il mondo incontrano ostacoli ogni giorno, da piccoli episodi di discriminazione e bigottismo alla violenza legittimata dallo #Stato, basta ricordare le leggi omofobiche russe o gli ultimi tragici episodi in Ucraina fino ad arrivare in Italia dove ancora oggi per l’ omofobia ci si toglie la vita.
Il Movimento 5 Stelle di #Rivoli chiede che venga calendarizzata la legge dimenticata nei cassetti del Senato al fine di garantire pari diritti a ogni cittadino/a, l’omofobia non è un opinione ma è DISCRIMINAZIONE!!! #17Maggio #DIRITTIPERTUTTI #Rivoli5Stelle