ALCUNE PRECISAZIONI IN MERITO ALLA MOZIONE DI INDIRIZZO PER LA CURA DEI BENI COMUNI APPROVATA DAL CONSIGLIO COMUNALE

6 febbraio 2016 in Notizie

Nell’articolo pubblicato sul bisettimanale LUNA NUOVA del 05.02.2016 si fa riferimento a come la mozione in oggetto sia stata approvata con i voti della maggioranza e nonostante le otto astensioni della minoranza.

A questo punto giova chiarire che la maggioranza, proprio perché tale, può approvare qualunque atto anche senza il voto favorevole dei consiglieri di minoranza e nonostante le assenze di alcuni suoi consiglieri.

Nell’ambito della discussione inerente la mozione i portavoce del Movimento 5 Stelle nel Consiglio Comunale di Rivoli, seppur condividendo lo spirito dell’iniziativa, hanno preferito astenersi all’atto della votazione, riservandosi di approfondire l’argomento nel momento in cui verrà proposto al Consiglio comunale il previsto regolamento senza il quale questo atto non ha alcuna efficacia nè operatività e costituisce un mero SPOT ELETTORALE per il Partito Democratico e per la consigliera proponente.

Il PD ha approvato tale mozione, nata su iniziativa dell’ Associazione LABSUS, per allinearsi agli altri comuni governati dal PD senza approfondire le modalità né tutte le questioni relative alle responsabilità di gestione, questione fonte di preoccupazione per i dirigenti comunali, emersa già durante la discussione in commissione.

 

mozione beni pubblici