COMUNICATO STAMPA – Consiglio comunale dei giorni 30 – 31  marzo 2016

4 aprile 2016 in Comunicati Stampa

COMUNICATO STAMPA – Consiglio comunale dei giorni 30 – 31  marzo 2016

Durante il Consiglio Comunale del 30 e 31 marzo 2016, si è discusso principalmente della liquidazione della società partecipata Millerivoli e del Documento Unico di Programmazione – DUP 2016 e del bilancio di previsione. Il M5S ha  emendato le delibere proposte, nell’interesse di salvaguardare gli interessi dei cittadini rivolesi.

DELIBERA EMISSIONI OBBLIGAZIONI DA PARTE DI SMAT. Sulla gestione dell’acqua pubblica i cittadini italiani si sono espressi con un referendum, che ora il governo Renzi vuole, di fatto, rendere vano. SMAT ora cerca di fare cassa con l’emissione di obbligazioni per 100 o 150 milioni di euro. I consiglieri del M5S di Rivoli hanno proposto, con i loro emendamenti, di non adeguarsi al volere di SMAT rivendicando il proprio ruolo di governo del Sistema Idrico Integrato che gli compete per legge e che SMAT abitualmente scavalca, mettendo in discussione le scelte di SMAT per le grandi opere e che sia invece privilegiato un vasto programma di opere minori ma indispensabili e urgenti per tutelare la risorsa acqua sotto l’aspetto della qualità, del risparmio idrico e della stessa bolletta. PROPOSTA BOCCIATA.

LIQUIDAZIONE E SCIOGLIMENTO MILLERIVOLI.  Il gruppo consiliare del M5S Rivoli ha proposto una serie di emendamenti volti a mantenere le redini del controllo dell’Amministrazione Comunale sulle procedure ormai inevitabili di liquidazione e scioglimento della società, salvaguardando i dipendenti ed  evitando un ulteriore indebitamento del Comune con il totale accollo del mutuo residuo del parcheggio EX Elcat. L’ultima perizia asseverata si basa interamente sul presupposto che nel 2025 gli incassi aumenteranno vertiginosamente per l’arrivo della metropolitana. ricordiamo che per la tratta Cascine vica- Rivoli non c’è  ancora neanche il progetto preliminare ! Abbiamo dimostrato che se così non dovesse essere ci sarà un grosso indebitamento che pagheremo tutti.  Dopo ampio dibattito i nostri emendamenti sono stati BOCCIATI

DUP 2016 E BILANCIO 2016. I consiglieri del M5S Rivoli hanno presentato , dopo un attento lavoro di analisi del bilancio e dei vari centri di costo, ben 11 emendamenti stornando fondi da un capitolo di spesa ad un altro. Tra le proposte ricordiamo:
acquisto di deposimetri per la zona agricolo di Tetti Neirotti,
creazione di un fondo per il microcredito per le PMI rivolesi rivolto ad interventi di efficientamento energetico,
creazione di uno skatepark/area parkour a Cascine Vica,
finanziamento di un progetto di educazione all’affettività rivolto agli studenti  delle scuole primarie e secondarie,
finanziamento di un centro estivo per ragazzi/e in fascia 14-17 anni  sul modello della ormai nota ” piazza ragazzabile” della città di Collegno nonché di progetto di tutor per l’affiancamento dei ragazzi disabili o con bisogni educativi speciali in fascia 11/17 anni ;


costituzione di un fondo per  il supporto psicologico per le insegnanti del primo ciclo di istruzione per gestire classi difficili, con presenza di bambini con bisogni educativi speciali (BES) ;
Riapertura centro giovani Parco Turati
aumento del servizio di videosorveglianza in luoghi dove è ormai accertato che beni pubblici vengano danneggiati da atti vandalici e in luoghi di abbandono rifiuti

Tutti i nostri emendamenti sono stati bocciati dai consiglieri di maggioranza. I cittadini rivolesi potranno rivedere la registrazione del Consiglio Comunale e gli interventi dei consiglieri al link streaming.comune.rivoli.to.it rendendosi conto in prima persona della flebili motivazioni addotte dalla Giunta comunale che hanno portato alla bocciatura dei nostri emendamenti.

Grazie per l’attenzione e la divulgazione.

Il gruppo consiliare M5S Rivoli