Città Metropolitana.

30 gennaio 2017 in Comunicati Stampa

(ANSA) – TORINO, 30 GEN 2017

E’ guerra aperta tra centrosinistra e Movimento 5 Stelle nel Consiglio della Città Metropolitana di Torino: gli otto consiglieri della lista ‘Città di Città’ – espressione di Pd e Moderati – hanno abbandonato l’aula per protestare contro la decisione della sindaca Chiara Appendino di “ignorare un atto approvato a maggioranza nell’ultimo Consiglio”, ovvero la mozione contraria all’allestimento del mercato di libero scambio a Ponte Mosca.
“I 5 Stelle procedono come se avesse la maggioranza, cosa che non è, a disprezzo delle regole di democrazia”, è l’accusa del capogruppo di ‘Città di Città’, Vincenzo Barrea. Parla invece di “sceneggiata strumentale”, il vicesindaco pentastellato della Città metropolitana, Marco Marocco, sottolineando che i lavori sono proseguiti “votando diversi provvedimenti utili per i cittadini, vero interlocutore della nostra azione politica”. A mantenere il numero legale il centrodestra, che Marocco ringrazia per “senso di responsabilità”.

http://www.cittametropolitana.torino.it/cms/comunicati/consiglio-metropolitano/i-lavori-del-consiglio-metropolitano-odierno