Discriminazioni.

23 marzo 2017 in Comunicati Stampa

COMUNICATO STAMPA

Torino, 23 marzo 2017

AFFITTO NEGATO AD UNA COPPIA GAY, TREVISAN: “LE LEGGI NON BASTANO, OCCORRE UN CAMBIAMENTO CULTURALE”

“Speravamo di non dover più commentare notizie del genere, ma, evidentemente, c’è ancora molta strada dare fare per garantire a tutti i cittadini il rispetto dei loro diritti e della loro dignità. La possibilità di affittare un appartamento convivendoci con chi si vuole, nel rispetto ovviamente delle regole della civile convivenza, mi sembra un diritto fondamentale”: è questo il commento diCarlotta Trevisan, Consigliera metropolitana delegata ai diritti sociali, parità e Welfare, alla notizia dell’affitto di un appartamento negato ad una coppia gay torinese.

“Le leggi come quella sulle unioni civili sono importanti, – aggiunge la Consigliera Trevisan – ma è un cambiamento culturale quello di cui ha bisogno il nostro Paese, anche e soprattutto tra le giovani generazioni. I cittadini e le associazioni che difendono i diritti civili devono trovare nelle istituzioni ascolto e condivisione. La formazione e l’educazione sono fondamentali per garantire il rispetto dei diritti e della dignità delle persone. La Città Metropolitana, così come gli altri Enti locali, ha lavorato e lavorerà in questa direzione”.